Salta al contenuto

Jazz:Re:Found Festival 2022 - Secondo Annuncio Artisti

jazzrefound-festival-2022-2-1

Secondo annuncio di nomi per il boutique festival del Monferrato: dal 1 al 4 settembre, il borgo di Cella Monte torna a vivere di musica e si aggiungono alla prima parte di line up nuovi artisti assolutamente di primo piano. Domi & JD Beck, Mace (Obe Live), Moodymann, Mezerg, Nyege Nyege, AliA, Maria Chiara Argirò e Raffaele Costantino vanno così ad arricchire un cartellone già prestigioso con Alfa Mist, Azymuth, Ditonellapiaga, ECHT!, Emma-Jean Thackray, Hania Rani, Lefto Early Bird, Louie Vega, The Mauskovic Dance Band, MNDSGN, Quantic... e molti altri ancora!

Prevendite disponibili

Torniamo a celebrare il ritmo e la natura, in un rito collettivo che si muove in armonia con i pattern e le texture delle colline Unesco del Monferrato. La cerimonia della danza, l'obiettivo della sostenibilità, la dote della consapevolezza. Jazz:Re:Found non è più solo un festival: è un'autentica community, un brand culturale, un'esperienza dove l'esclusivo diventa inclusivo.

Dopo l'annuncio dei primi nomi in Aprile, si arricchisce ancora il cartellone di Jazz:Re:Found Festival 2022: Alfa Mist, Alia, Azymuth, Ditonellapiaga, Domi & JD Beck, ECHT!, Emma-Jean Thackray, Hania Rani, Lefto Early Bird, Louie Vega, Mace (Obe Live), Maria Chiara Argirò, Mezerg, MNDSGN, Moodymann, Nyege Nyege, Quantic, Raffaele Costantino, The Mauskovic Dance Band.

Sin dalla presentazione dei primi nomi, Jazz:Re:Found lasciava intendere che l'imminente edizione 2022 sarebbe stata davvero speciale. Ed è con questo secondo annuncio di artisti che JZ:RF conferma la sua visione, andando a presentare in cartellone alcuni dei personaggi più interessanti e ambiti del panorama internazionale.

Spicca su tutti l'esordio assoluto italiano (a tutti gli effetti, un vero e proprio debutto europeo del nuovo tour) di Domi & JD Beck, i due enfant prodige cresciuti sotto l'ala di Thundercat e ora intercettati nientemeno che da Anderson Paak.; oltre a essersi avvalso della loro collaborazione per la scrittura e produzione del progetto Grammy Awards "Silk Sonic", Paak. ha deciso di investire su di loro con l'uscita discografica sulla sua nuova label APESHIT, in partnership con la leggendaria Blue Note. Un progetto che sta suscitando un clamore senza precedenti, paragonabile a quello innescato in Italia dal nuovo live show di Mace con l'album "Obe": per la prima volta dopo il tour indoor, Mace si esibirà open air con la formazione al completo, in un'esperienza che lui stesso definisce «an out of body experience». Un altro nome che ha sorprendentemente catturato l'attenzione mondiale è il one-man band Mezerg, la nuova superstar francese al confine tra l'estro surreale di Marc Rebillet e la stravagante visione della techno di Matthew Herbert.

A fronte di tante novità del panorama contemporaneo, a bilanciare la filosofia del festival non possono mancare leggende e veterani della scena. Direttamente da Detroit con la sua crew inimitabile, prenderà i comandi della console di San Quirico Moodymann, artista da sempre nel cuore di Jazz:Re:Found. Tra i pionieri e ambasciatori del suono di JZ:RF, irrinunciabile anche quest'anno la presenza di Raffaele Costantino, che regalerà al pubblico uno dei suoi eclettici dj set. Accanto a questi due veterani della consolle, due eccellenti nuove leve tutte al femmile, AliA e Catu Diosis, quest'ultima direttamente dal collettivo di base in Uganda Nyege Nyege: stili molto diversi ma simile efficacia sul dancefloor, freschezza, entusiasmo e grande energia nella selezione. Infine, una delle più grandi sorprese del panorama jazz internazionale, espatriata per trovare il meritato consenso, graditissima ospite a Jazz:Re:Found nel rappresentare uno dei più brillanti talenti della nuova jazz wave italiana: Maria Chiara Argirò, con il suo nuovo progetto "Forest City".

Con questo secondo annuncio JZ:RF è lieto inoltre di presentare la sua collaborazione con QOBUZ, la piattaforma di streaming e download di musica in alta risoluzione, indirizzata agli audiofili e agli appassionati più esigenti in termini di qualità della riproduzione del suono.